Il nostro è un prodotto 100% naturale

Proveniente da arboricoltura da legno di pioppo, è la soluzione più naturale ed ecologica per contenere gli alimenti essendo privo di sostanze chimiche ed inoltre completamente riciclabile.

Ma perché il pioppo?



ORIGINE CERTIFICATA E CONSAPEVOLE

Perché questa pianta proviene da coltivazioni arboree gestite secondo standard definiti e non deriva dall’abbattimento di foreste vergini


NOTEVOLE CAPACITÀ DI DEPURARE L’ARIA

Infatti il pioppo in attiva crescita preleva all’atmosfera 70-140 litri di anidride carbonica all’ora cedendo altrettanti litri di ossigeno


SVOLGE DIVERSE FUNZIONI

Contenimento dei fenomeni erosivi e di desertificazione del suolo, incremento della biodiversità degli habitat naturali e valorizzazione paesaggistica


EMISSIONI RIDOTTE

Perché le fonti di approvvigionamento sono per lo più in prossimità dei siti produttivi, di conseguenza le emissioni di gas di scarico per il trasporto sono notevolmente ridotte


NESSUN SCARTO DI LAVORAZIONE

Gli scarti derivanti dal pioppo rappresentano una fonte di biomassa utilizzabile per scopi energetici, pannellifici e cartiere


 

Viene utilizzato legno di pioppo che è un prodotto agricolo e viene prodotto in gran parte nelle golene dei nostri fiumi, quindi praticamente a km 0 dal luogo di raccolta alla lavorazione.

La coltivazione del pioppo si può definire come la forma di arboricoltura da legno più diffusa e avanzata. È una pianta che ha la capacità di depurare l’aria tipica delle specie a rapido accrescimento, ossia più rapido e notevole è l’accrescimento, tanto più veloci e maggiori sono il rilascio di ossigeno nell’atmosfera e la sottrazione di anidride carbonica.

Un pioppo in crescita preleva dall’atmosfera 70-140 litri di anidride carbonica all’ora e ne cede altrettanti di ossigeno.

DAL 1967

Produzione di imballaggi ortofrutticoli in legno di pioppo


Gli imballaggi finiti escono da 3 linee di produzioni completamente automatizzate nei formati 30x40, 30x50, 40x60

L’azienda è fondata sul concetto dell'economia circolare, le nostre linee automatizzate rispondono ai requisiti dell'industria 4.0, sia per quanto riguarda la produzione sia per la pallettizzazione.


Il nostro impianto fotovoltaico da 910 KWh ci permette di essere autosufficienti sui consumi di corrente e di azzerare le emissioni di CO2.


LA LAVORAZIONE

La produzione inizia dalla coltivazione del pioppo


Per arrivare alla cassetta finita, con possibilità di personalizzazione con loghi e grafiche del cliente

La lavorazione avviene in maniera meccanica, con pochissimo utilizzo di energia, senza utilizzo di acque di lavorazione, senza emissioni di inquinanti in atmosfera.

Il risultato è un prodotto che mantiene la frutta e la verdura nel modo migliore, in quanto è igroscopico, cioè dà umidità al prodotto quando la richiede e toglie umidità al prodotto quando è in eccesso, contribuendo nella maniera più assoluta e senza nessun paragone con altri materiali alla sua conservazione.


CONTATTACI

PARTNER E CERTIFICAZIONI


Siamo associati a Federlegno, Rilegno e Conai e certificati FitOK, LegnOK e PEFC

A fine vita l'imballaggio viene recuperato dal Consorzio Rilegno (Conai) e viene riciclato sia come materia prima per l'industria del pannello truciolare, sia come compost oppure come combustibile per le centrali.

Anche i nostri scarti di lavorazione naturali al 100% come segatura e corteccia, sono la materia prima per altre aziende che lavorano il legno


Hai bisogno di maggiori info? Contattaci per dubbi e preventivi

Tel 051 / 6842049


SCRIVI UN MESSAGGIO